fbpx Skip to content

Antilope Lichi

CLASSE

Mammiferi

FAMIGLIA

Bovidi

NOME SCIENTIFICO

Kobus leche

DOVE SI TROVA NEL PARCO

Safari

Il lichi è un’antilope imparentata strettamente con l’antilope Cobo. Le sue corna sono lunghe, snelle, a forma di lira e presenti solo nel maschio. È alto circa 1 metro al garrese e presenta colorazioni differenti. Se ne conoscono infatti 5 diverse sottospecie: lichi rosso, lichi dell’Upemba, lichi del Kafue, lichi di Roberts, lichi nero. Il suo habitat ideale è nelle zone paludose. Si ciba di erbe , germogli di piante perenni in maggio ed erbe che spuntano dopo dicembre. Finti combattimenti tra i maschi si verificano in ogni stagione ma nel periodo degli accoppiamenti, la lotta è tremendamente seria e le ferite, le zoppie e le corna rotte sono all’ordine del giorno. Tra i lichi neri i combattimenti sono spesso mortali. I maschi emettono grugniti distinti l’uno dall’altro, udibili a distanza di mezzo chilometro. Non vengono formati propri territori, i maschi si limitano a raccogliere l’harem attorno a sé. La gestazione dura 7-8 mesi, i piccoli sono partoriti da maggio a dicembre con un incremento di nascite nei mesi di luglio e agosto. Le femmine lasciano da sole o in gruppo la mandria e partoriscono in erba alta come tutte le antilopi. I piccoli rimangono nascosti per 3-4 settimane prima di ricongiungersi alla mandria insieme alla madre. La metà dei piccoli muore prima dello svezzamento (che si verifica verso i 3/4 mesi d’età). Spesso capita che molti giovani siano calpestati durante corse tumultuose del branco. Le mandrie sono assai sparse e varie e i due sessi tendono a mantenersi in mandrie separate.

 

...e gli altri animali