fbpx Skip to content

Daino

CLASSE

Mammiferi

FAMIGLIA

Cervidae

NOME SCIENTIFICO

Dama dama

DOVE SI TROVA NEL PARCO

Safari

Il daino è un mammifero artiodattilo della famiglia dei Cervidi. Originariamente distribuito in Europa e Asia, si estinse nel vecchio continente con l’ultimo periodo glaciale. Da allora numerose reintroduzioni furono operate da Fenici, Romani e Normanni, riportando il daino in quasi tutta Europa isole comprese. A parte le popolazioni asiatiche, tutte le altre hanno origine incerta. Degne di nota per la loro antichità sono quelle dell’isola di Rodi e tra le altre quella ospitata in Italia nella Riserva Presidenziale di Castel Porziano. Il daino ha un aspetto tipico dei cervidi, con maschi dotati di corna (palchi) e più robusti delle femmine, raggiungendo 160cm di lunghezza, un’altezza al garrese 100cm e un peso massimo di 80kg. I palchi cadono ogni anno e si riformano aumentando di dimensioni. Il colore del mantello è variabile e può assumere colorazioni dal marrone-rossiccio con macchie bianche (la cosiddetta pomellatura), che possono anche risultare assenti, in estate fino al grigio nerastro invernale. Molto adattabile a differenti tipologie di habitat, non ha particolari preferenze ambientali se non per formazioni boschive. Si ciba di vegetali (erba, frutti e germogli) e funghi. Il daino al pari di molti altri cervidi è un mammifero sociale che al momento degli accoppiamenti forma harem composti da un singolo maschio dominante e diverse femmine. Il daino è comunemente allevato come animale ornamentale e grazie al rapporto antico con l’uomo risulta essere assai poco diffidente. L’aspettativa di vita è di circa 10 anni.

 

...e gli altri animali