fbpx

Domenica 3 marzo riapre il Safari Ravenna: celebra con noi la Giornata Mondiale della Vita Selvatica

Domenica 3 marzo riapre il Safari Ravenna e lo fa in occasione della Giornata Mondiale della Vita Selvatica, manifestazione indetta dalle Nazioni Unite per celebrare la tutela di fauna e flora, dando avvio ad una CAMPAGNA SOCIAL per sfruttare la viralità del mondo di Facebook, Instagram e tante altre piattaforme: più persone parteciperanno alla campagna condividendo gli hashtag #DoOneThingToday e taggando, più il messaggio si diffonderà in tutto il mondo, fino a raggiungere persone nuove!
Il Safari Ravenna aderisce all’iniziativa e invita tutti i visitatori che trascorreranno la giornata al Parco a fare altrettanto, scattando foto e condividendo il più possibile sui social utilizzando l’ashtag scelto.

Ogni anno il 3 Marzo, celebra il giorno della firma della Convenzione sul commercio internazionale delle specie di flora e fauna selvatiche minacciate di estinzione (CITES) nel 1973; lo scopo è quello di diffondere una maggiore consapevolezza delle tante e meravigliose forme di vita animale selvatica e di piante presenti sul nostro pianeta e i numerosi benefici che la conservazione riesce a favorire alla biodiversità di flora e fauna e alle persone, oltre che alle specie minacciate o a rischio estinzione.
Il tema scelto quest’anno è “Listen to the Young Voices – Ascoltare la voce dei giovani”, con l’intento di conoscere cosa significhi per loro la conservazione e la tutela della vita selvatica e aumentare il loro senso di responsabilità facendoli sentire parte attiva del futuro della flora e della fauna selvatica.
“Il Safari Ravenna è da sempre particolarmente attento a questi temi e agisce in modo attivo portando avanti diversi progetti e collaborazioni nazionali ed estere volti proprio alla tutela e alla conservazione della specie. In particolare, da ormai due anni, il Safari fa parte di un importantissimo progetto chiamato Pan Italia, che ha sede proprio al nostro Parco nato con la formazione di una tavola rotonda dei detentori di scimpanzè in Italia. La realizzazione del convegno svoltosi presso il Safari Ravenna in luglio 2018 ha permesso il confronto e la formazione tra esperti nazionali ed internazionali con la presenza dei coordinatori EEP (European Endagered Species Programme) degli scimpanzé di EAZA(European Association of Zoos and Aquaria)” afferma Osaldo Paci, Direttore Safari Ravenna
Le indagini genetiche effettuate sugli esemplari giunti al Safari Ravenna hanno infatti evidenziato risultati di rilevante importanza per il progetto europeo di conservazione degli scimpanzè EEP perché risultati essere della sottospecie verus , la più minacciata tra le 4 sottospecie esistenti. L’iscrizione degli esemplari ospitati presso in Safari Ravenna nello studbook dell’EEP rappresenta un importante successo per la conservazione degli scimpanzé in cattività. L’ingresso di un gruppo familiare geneticamente lontano da tutti i gruppi riproduttivi presenti negli zoo europei, rappresenta un importante aumento della variabilità genetica della popolazione.
Seguendo le raccomandazioni fornite dal comitato dell’EEP, si è effettuato il trasferimento di un esemplare maschio dal Safari Ravenna allo Zoo di Ostrava. L’esemplare è stato allontanato dal gruppo in quanto maschio riproduttore destinato ad un gruppo di esemplari femminili non appartenenti allo stesso gruppo familiare.
Al Safari Ravenna arriveranno invece due maschi individuati dal comitato EEP in quanto geneticamente compatibili con il gruppo di femmine del Parco, potendo dare così avvio all’integrazione nel gruppo e al successivo accoppiamento e riproduzione.