fbpx

Safari Ravenna: famiglia di Scimpanzé riunita. Arrivati i due esemplari mancanti dalla Germania.

Ravenna,  lunedì 19 settembre –  Due Scimpanzé sono arrivati martedì 12 settembre dalla Germania al Safari Ravenna, nel primo pomeriggio, senza preavviso e  bordo di un furgoncino guidato dalla Sig.ra  Ursula Christine Samel, che già nell’agosto 2015 aveva consegnato al Safari Ravenna, con non poche problematiche,  4 esemplari di Scimpanzé da lei allevati.

il Safari Ravenna ha così accolto, dopo aver immediatamente avvisato l’Ausl che tempestivamente è intervenuta sul posto,  gli ultimi due esemplari provenienti dalla Germania, Jappy e Nicky, consentendo così il ricongiungimento familiare dopo 2 anni dall’arrivo di Ushi, Funny, Babsy e Peggy.

L’arrivo di tutti gli  esemplari,  rappresenta per  noi un vero traguardo dopo una fase di trattative non semplici con la loro ex proprietaria”. E’ stato emozionante e indescrivibile la reazione avuta da tutti gli esemplari nel rivedersi” afferma Osvaldo Paci, Direttore del Safari Ravenna. “Questo fatto è un’ulteriore prova dell’eccellenza del nostro giardino zoologico nella gestione del benessere animale, riconosciuta dalla stessa Sig.ra Samel che nonostante le estreme e spesso non percorribili richieste, ha ritenuto opportuno affidarci l’intera famiglia di Scimpanzé. In questi 2 anni abbiamo continuato a inviarle le foto degli Scimpanzé e i rapporti dei veterinari, e così si è convinta che nella nostra struttura sono garantite loro le cure e le attenzioni necessarie per il loro benessere”.

Per loro nel Parco è stata creata L ’Oasi degli scimpanzé di Guinea, una apposita area di circa 1.500 mq all’aperto, ricca di vegetazione, alberi e acqua completata dal settore indoor di circa 300 mq non visibile al pubblico.

Quelli ospitati nel Parco ravennate, sono gli unici esemplari di Scimpanzé di Guinea presenti in Italia, una specie rarissima e in via di estinzione. In Italia sono presenti 54 scimpanzé, ospitati in strutture pubbliche e private.  Nonostante sia la specie più simile all’Homo sapiens (circa il 98% del corredo genetico in comune), lo scimpanzé è una specie a rischio di estinzione. Si stimano siano rimasti tra i 170.000 e i 300.000 individui in natura. Le cause del declino della popolazione sono principalmente la deforestazione e la riduzione della qualità dell’habitat dovuta all’incremento della densità umana, il bracconaggio e le epidemie. Per questo motivo sono state istituite numerose riserve naturali in Africa e sono stati adottati dei programmi di riproduzione negli zoo di tutto il mondo al fine di garantire la continuità della specie.

Il Safari Ravenna è da sempre impegnato in progetti di conservazione e tutela della specie. Con l’arrivo al Parco degli Scimpanzé di Guinea, e vista la presenza di un esemplare maschio, puntiamo a un progetto ambizioso di riproduzione. Su questo, ci confronteremo e lavoreremo in stretto contatto con l’Ente Europeo preposto l’EAZA, European Association of Zoos and Aquaria” conclude Osvaldo Paci.